Incatenati alle priorità

304196485_8613d5bd30Quali potevano mai essere le priorità di un branco di pregiudicati, imputati, impuniti e prescritti? Quali potevano essere le priorità delle varie caste confindustriali, della confcommercio? Quali le priorità del padrone del vapore, se non i suoi processi, i suoi monopoli (mediatico in primis), le sue manie di grandezza?
L’Italia è di nuovo stretta nella morsa degli interessi di parte, è di nuovo bloccata sugli interessi di bottega dell’uomo più ricco. Tutti i giornalisti e gli opinion makers puntano il dito contro la rissosità della classe dirigente. Ma la vera palla al piede è Berlusconi con i suoi guai giudiziari, con il sui monopoli insostenibili.
A questo giro l’onda lunga si farà dannatamente sentire, coinvolgerà pesantemente la macchina della giustizia, da quindici anni ingolfata dagli interessi del Biscione e dei suoi accoliti.

Come si giudica la qualità di un comparto produttivo la cui priorità è affondare la class action? Di una platea che plaude l’impunità garantita dalla messa al bando delle intercettazioni (fondamentale strumento di indagine) e del bavaglio all’informazione?

Annunci

2 thoughts on “Incatenati alle priorità

  1. paoloborrello ha detto:

    Non credo che dobbiamo stupirci del comportamento di berlusconi. Berlusconi continua a fare quello che ha sempre fatto.
    Ciao

  2. N3m0 ha detto:

    Non mi stupisce il fatto che berlusconi non sia affatto cambiato, ma che ci sia chi ci ha creduto davvero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: