Il governo che non c'è, ma già fa danni

Incredibile: Berlusconi non si è ancora insediato e già l’orizzonte si incupisce. Dato che un governo ancora non c’è, ci pensa la maggioranza ed il suo padrone a far danni.
Prima Bossi dimostra di essersi ravveduto, perfettamente compatibile con il vivere politico civile di un paese democratico: mano tesa al PD, e se non dovesse funzionare, i fucili son sempre caldi. Per Bossi evidentemente una rapina a mano armata è un chiaro segno di dialogo.

Sul fronte Farnesina primi incidenti diplomatici con la Libia ed il mondo arabo: è bastato paventare Calderoli "mr.maglietta" come ministro.
Vedremo quanti danni porterà un’eventuale rottura con un paese (la Libia) chiave nelle nostre partnership commerciali e nella lotta all’immigrazione.

Il maestro però è sempre lui, Berlusconi: dopo che il deus ex machina della cordata italiana si è rivelata per quella che era (una bufala elettorale), l’idea dello statista è quella di far comprare Alitalia dalle ferrovie…
La ricetta sarebbe dunque quella di trasferirla su di un binario morto.  

Annunci

3 thoughts on “Il governo che non c'è, ma già fa danni

  1. Sickest ha detto:

    la situazione di calderoli era fantastica *_*
    aw
    doodles

  2. ordabarbarica ha detto:

    Per fortuna VISCO ci ha restituito il rispetto di tutto il mondo

    Bhè, non subito… quando smetteranno di riderci dietro!

  3. N3m0 ha detto:

    Visco ormai è un τοπος di chi ha pochi argomenti…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: